Pin It

Festa della Divina Misericordia

Si celebra la prima domenica che segue la Pasqua. Nel 2014 il 27 aprile

Tale ricorrenza è stata istituita da Giovanni Paolo II il 30 aprile del 2000 in occasione della Canonizzazione di Suor Maria Faustina Kowalska.

È la Santa stessa che racconta nel suo Diario la volontà a lei espressa da Gesù: «Io desidero che vi sia una festa della Misericordia.

Voglio che l’immagine, che dipingerai con il pennello, venga solennemente benedetta nella prima domenica dopo Pasqua; questa domenica deve essere la festa della Misericordia».

Per questo motivo la Domenica della Divina Misericordia, che quest’anno ricorre il 27 aprile, è stata scelta quale data ideale per la Canonizzazione del Papa polacco.

Nello stesso giorno, a partire dalle ore 12, nella Chiesa di San Paolo Apostolo a Vasto, potrà essere venerata la Reliquia ex Sanguine del Santo durante la maratona di fede e di preghiera "12 ore per Giovanni Paolo II".

Le parole del Santo ci aiutino a scoprire il valore della Misericordia di Dio: “Amore di Dio e amore dei fratelli sono indissociabili, come ci ricorda la prima Lettera di Giovanni: "Da questo conosciamo di amare i figli di Dio: se amiamo Dio e ne osserviamo i comandamenti" (5,2).

L'Apostolo qui ci richiama alla verità dell'amore, additandocene nell'osservanza dei comandamenti la misura ed il criterio.

Non è facile, infatti, amare di un amore profondo, fatto di autentico dono di sé.

Questo amore si apprende solo alla scuola di Dio, al calore della sua carità.

Fissando lo sguardo su di Lui, sintonizzandoci col suo cuore di Padre, diventiamo capaci di guardare ai fratelli con occhi nuovi, in atteggiamento di gratuità e di condivisione, di generosità e di perdono.

Tutto questo è misericordia!”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna