Pin It

Ripa Teatina è un comune della provincia di Chieti in Abruzzo.

E’ posizionato su una collina alta 199 metri collocata a ridosso della costiera adriatica, lungo la via che da Francavilla al Mare conduce a Chieti.

II suo territorio, già abitato in epoca preistorica, fu colonizzato dai monaci benedettini nel X secolo; l'attuale borgo è menzionato per la prima volta nel Duecento.

Dei suoi feudatari ricordiamo i Caracciolo, che ne entrarono in possesso nella seconda metà del Cinquecento.Il nome pare significare altura teatina.

L'origine del paese è da ricercarsi alla fondazione dei Marrucini.

I Longobardi assegnarono la zona al Ducato di Benevento.

Dopo che Pipino distrusse il ducato, venne assegnato dai Normanni al Ducato di Puglia.

Durante la dominazione sveva la città è demaniale, ma durante il regno angioina dovette soffrire le pene dell'inferno. Alfonso d'Aragona fece costruire la cinta muraria nel 1484 come grazia ricevuta per favori ottenuti dalla popolazione di questo paese durante le lotte contro la Lega Veneta.

Nel borgo, che è adagiato alla destra del fiume Alento, e conserva ampie e importanti tracce delle antiche mura, sono da vedere il convento di San Francesco (secc. XVI-XVIII), e la chiesa parrocchiale, nell'interno settecentesco, tele di Ludovico de Majo, e begli stucchi di Carlo Piazzoli.

Inoltre ricordiamo i resti di strutture murarie romane affioranti in contrada San Felice.

Originario di Ripa Teatina è Pierino Marchegiano, il padre di Rocky Marciano.

Vedi anche: Rocky Marciano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna