Pin It

Casacanditella è un comune della Provincia di Chieti, in Abruzzo.

Il patrono, San Gregorio Magno, si festeggia il 3 settembre.

Frazioni: elenco in fondo alla pagina.

Confina con i comuni di Bucchianico, Fara Filiorum Petri, Filetto, San Martino sulla Marrucina, Vacri.

Aderisce all'Associazione Nazionale Città del Vino.

Fa parte dell' Unione delle Colline Teatine.

II paese sorge su un colle tra il fiume Foro ed il torrente Dendalo.

Nel paese, che gode di uno splendido panorama, sono da vedere al­cuni interessanti esempi di architettura civile risalenti alla prima metà dell’800.

Il nome significa casa bianca.

Un nucleo esisteva in epoca romana come attestano scavi archeologici, tuttavia la prima menzione storica risale al IX secolo, successivamente, nel XVIII secolo risulta feudo dei De Letto e poi dei Valignani.

Reperti archeologici attestano che già nel periodo romano il suo territorio doveva accogliere un insediamento.

Prima menzione del toponimo, da casa e candidus, bianco, è nel IX secolo.

Nel Cinquecento fu feudo dei de Let­to, nel XVIII secolo dei Valignani.

Nel corso dell'ultimo conflitto bellico ha subito ingenti danni.

• La chiesa di San Rocco. Ha la facciata a coronamento orizzontale con terminazione a elementi barocchi. Il portale consta di un piccolo timpano. Sopra il portale, invece del classico rosone vi è una finestra ad oblò. Il campanile è posto sul retro ed è a vela.

• La chiesa parrocchiale di San Gregorio. La chiesa è in stile barocco. La facciata è suddivisa in due parti da una cornice marcapiano. Il portale è incorniciato da lastre in marmo con decorazioni barocche.

Sul secondo livello vi è un finestrone anch'esso incorniciato. Ai lati dell'edificio vi sono due ordini di lesene.

Su una lesena è posto un orologio. Il timpano, posto in cima alla facciata, è a forma di lunetta.

• Il Santuario della Madonna dell'Assunta. L'esterno è in stile romanico con, ai lati due colonne che sorreggono il frontone con, in cima, una croce. Il portale è squadrato con, sopra, un'epigrafe ed una finestra oblò.

Personalità legati a Casacanditella

• Antonio Del Duca (Casacanditella, 4 luglio 1926), politico

Eventi e tradizioni

Gennaio, 17: In onore di Sant'Antonio abate, vengono dedicate le farchie di Sant'Antonio in cui ogni contrada realizza delle libagioni a base di maiale, anche se ultimamente si tende a festeggiare in un'unica contrada, cioè la contrada Calcara. La tradizione delle farchie non è solo a Fara Filiorum Petri, ma anche a San Martino sulla Marrucina e a Casacanditella;

Luglio – agosto: Festa del pescatore, con sagra della trota, vino, musica e balli in piazza;

Agosto, 15 – Festa in onore della Madonna dell’Assunta, apparsa su una quercia che si innalza accanto al santuario, durante la quale la statua di San Gregorio papa è por­tata ad incontrare la Madonna, con corteo di "verginelle" vestite di bianco e ornate di fiori, che portano in testa conche ricolme di grano, e sfilata di carri votivi.

Settembre, 3 - Festa dedicata al santo patrono del paese, San Gregorio Magno.

Frazioni: Calcara, Dendalo I, Dendalo II. Dendalo III. Foro. San Marco. Semivicoli, Sant'Angelo, Val di Foro I, Val di Foro II, Val di Foro III, Val di Foro IV

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna