Pin It

Santa Maria del Ponte

E' un borgo medievale, frazione del comune di Tione degli Abruzzi, situato sul versante solatio della media valle Subequana in posizione centrale tra L'Aquila e Sulmona.

Il patrono, San Pancrazio, viene festeggiato il 7 agosto.

L'assetto insediativo è quello di "borgo fortificato" che sorge presso la omonima chiesa medievale situata a valle del borgo stesso, scendendo verso il fiume Aterno-Pescara.

La chiesa, importante dal punto di vista artistico-architettonico e particolare per la sua struttura irregolare ed asimmetrica, non ha origini precise.

Quasi certamente di origini monastiche, potrebbe essere stata costruita sui resti di un tempio pagano intorno al V-VI secolo; ma la sua realizzazione si potrebbe anche far risalire all'XI secolo o secondo una terza ipotesi al XII secolo.

Inizialmente compreso nel comune di Fontecchio, nel XX secolo ottenne di passare a quello di Tione per la maggior vicinanza geografica.

I terreni tra i boschi e il fiume per lo più ricoperti di arbusti di quercia e nocciòlo si prestano molto bene alla raccolta di ottimo tartufo nero.

Vi si trovano inoltre colture caratteristiche come lo zafferano.

Particolarmente ricca è anche la fauna, costituita tra l'altro da animali di grossa taglia quali cinghiali, cervi, daini, orsi nonché da uccelli rapaci.

Il territorio del borgo, come gli adiacenti territori dei caratteristici e romantici borghi di Fontecchio, Tione degli Abruzzi, Goriano Valli, San Lorenzo di Beffi, Succiano, Beffi, è oggi inserito nel Parco regionale naturale del Sirente - Velino.

Monumenti e luoghi di interesse

Collegiata di Santa Maria del Ponte: eretta nel XII secolo e in seguito ingrandita, conserva un aspetto esterno irregolare, con aggiunte successive (in particolare la sede settecentesca della confraternita).

Personalità legate a Santa Maria del Ponte

Giovanni Titta Rosa

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna