Pin It

Elice è un comune della Provincia di Pescara, in Abruzzo.

Il patrono, San Martino, si festeggia l’11 novembre.

Frazioni: elenco in fondo alla pagina.

Confina con i comuni di Atri (TE), Castilenti (TE), Città Sant'Angelo, Collecorvino, Penne, Picciano.

II paese è posto su un colle, quasi alla con­fluenza tra il Fino e il Piomba.

Edifici emergen­ti sono il castello medie­vale, più volte rimaneg­giato, e la chiesa par­rocchiale di San Martino, di fondazione duecentesca, con faccia­ta tardomanierista e in­terno ristrutturato forse agli inizi del XIX secolo.

Inizialmente il castello Baroni del paese era aperto al pubblico.

Purtroppo anche Elice ha avuto danni dopo il terremoto dell'Aquila del 6 aprile 2009, per cui il castello è stato chiuso in quanto inagibile.

Il Paese si trova su di una sommità lungo la valle del Fino.

Le suo origini si possono far risalire all'XI secolo.

La presenza dell'uo­mo sul suo territorio risale al Paleolitico.

Il toponimo deriva dal latino ilex, ilicis, elce, leccio.

Compa­re la prima volta nell'XI secolo, e deriva dalle piante di elce che un tempo dove­vano caratterizzare la zona.

Nel Quattro­cento fu possesso prima della città di Penne, e poi dei Castiglioni, che ne ri­masero a lungo feudatari.

Negli ultimi decenni del secolo scorso vi fu attiva con successo una fabbrica di ceramica artistica.

Eventi e tradizioni

8-9-10 lu­glio: sagra della "scap­pella" (piatto simile alle crépes francesi):

Agosto: festa della Madonna di Santa Lucia.

Agosto: Sagra della mugnaia accompagnata da una Rievocazione Medievale, con spettacoli e figuranti in tutto il centro storico del paese.

Frazioni: Castellano, Colle d'Odio, Collina, Madonna degli Angeli, Quattro Strade, Sant'Agnello.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna