Pin It

Cermignano è un comune della Provincia di Teramo, in Abruzzo.

Il patrono, San Silvestro, si festeggia il 31 dicembre.

Frazioni: elenco in fondo alla pagina.

Confina con i comuni di Bisenti, Canzano, Castel Castagna, Castellalto, Cellino Attanasio, Penna Sant'Andrea, Teramo.

L'abitato è posto sulla dorsale collinare che funge da spartiacque tra le valli del fiume Vomano e del torrente Piomba.

Da vedere la settecentesca parrocchiale e, all'interno, tele coeve, e la chiesa di Sant'Eustachio con l'altare ligneo di artigianato cappuccino barocco e quadri del pittore seicentesco Giacomo Farelli.

Nella frazione Montegualtieri va segnalata una torre medievale.

Un piccolo insediamento rustico romano, che ha restituito reperti del I secolo d.C., era in contrada Saputelli.

In epoca pre-romana, già colonia di Hatria, Cermignano venne abitato dai Sabini adriatici, che eressero sull’attiguo Monte Giove un sito fortificato: un tempio dedicato a Giove che risulta essere il più grande santuario d'altura edificato da suddetta popolazione.

Nell'area di Monte Giove sono stati rinvenuti i resti di un tempio romano e tre stele italiche.

Pare poi che nelle prossimità dell’attuale abitato ci fosse una villa di epoca tardo-romana, appartenuta ad un certo Germanianus, da cui derivò poi il nome di Cermignano, nome riportato nel 1150 dal "Catalogus Baronum", quando era comproprietà di Fulgerio de Scarrino e Conone di Guittone.

Del 1150 sono anche le prime notizie riguardanti i resti dell'impianto fortificato di Cermignano, che per la sua strategica posizione svolsero una importante funzione difensiva.

A testimonianza di questo imponente impianto oggi restano le tracce dell'antico castello di Poggio delle Rose, alcuni ruderi e la torre di Montegualtieri, intorno al XIII secolo, a scopo di avvistamento.

Dal 1195 il territorio fu dominio dei duchi d'Acquaviva, per passare in successione, pressappoco un secolo dopo a tutta una schiera di feudatari tra i quali Di Sigismondo e Scorrano fino ad arrivare al 1541 quando i De Sterlich assunsero il titolo di Marchesi di Cermignano.

Nel secondo dopoguerra il paese, la cui economia era essenzialmente agricola, ha conosciuto un ampio movimento migratorio.

Personalità legate a Cermignano

Marano Di Martino

Eventi e tradizioni

domenica più vicina al 17 gennaio:  festa di Sant’Antonio Abate e la Sagra del Canto di questua;

domenica più vicina al 13 giugno:  festa di Sant’Antonio da Padova;

fine giugno:  sagra delle Cantine, nella frazione Poggio delle Rose;

inizio luglio: festa della mietitura;

inizio agosto: Estate cermignanese con sagra delle fregnacce.

Frazioni: Carbone, Casamarano, Casavino, Montegualtieri, Petriola, Piomba, Poggio delle Rose, Saputelli, Topetti, Villa Compagni, Villa Santa Maria.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna