Pin It

Festa di primavera "Antichi mestieri"

Si celebra il 27 aprile

A cura della Pro Loco di Opi anche quest'anno si ripropone la Festa di Primavera "Antichi mestieri".

Pur non appartenente alla tradizione, questo evento, capace di attrarre un rilevante numero di partecipanti, rientra in un interessante progetto di "Patrimonio Immateriale" con l'obiettivo di conservare la memoria storica legata alle condizioni ambientali, alle consuetudini e alle necessità primarie della popolazione presenti fino a poco più di un secolo fa e contribuire a promuovere attrattività turistiche impegnando l'intera popolazione locale.

Il piccolo borgo medievale di Opi in un solo giorno offre un tuffo nel passato tra natura, scorci di viuzze segnate dai secoli, tra sapori antichi riproposti con estrema cura e autenticità.

Gli abitanti indossano abiti di anni, secoli, di quelli che furono i contadini, gli artigiani, i maniscalchi.

Tutte le piazzette e i vicoli si trasformano in botteghe e laboratori interattivi e insieme agli artigiani la partecipazione risulta didatticamente innovativa in quanto il pubblico vive da vicino le varie rappresentazioni.

Questa festa inoltre vuole perseguire anche l'obiettivo della valorizzazione dell'ambiente naturale circostante con le maestose montagne del Parco Nazionale D'Abruzzo sempre più proiettato verso uno sviluppo sostenibile che questo immenso patrimonio naturalistico è in grado di offrire.

Vedi anche: Opi Story

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna